Le Super-Scarpe da ultra trail running sono il relativo delle super-scarpe da running stradali per corsa off-road, e, come queste, sono dotate di intersuole fatte con la mescole di gomma più capaci di accompagnare la prestazione, ed in tanta quantità; e fornite di piastra , in carbonio o altro materiale, che svolge una funzione stabilizzatrice e una funzione di leva.

super scarpe ultra trail running

Funzionalità tecniche

La gomma permette una riduzione della dispersione della forza impressa, la leva permette una economia dell’energia: queste scarpe permettono di raggiungere più facilmente il picco delle proprie capacità prestazionali, e lo fanno facendo faticare di meno.

E poichè si fatica meno per mantenere quel livello prestazionale, si può protarlo più a lungo.

Ecco perchè le Super-Scarpe da trailrunning sono più indicate per le lunghe distanze, e gli ultra trail

La piastra, in particolare, raccogliendo l’energia del rimbalzo, proprio come una leva, aiuta in fase di spinta, facendo risparmiare sforzi all’avampiede, che così sarà più riposato.

 

Considerazioni generali

Per quanto non sia un atleta particolarmente prestazionale, ho avuto la possibilità di provare diversi modelli di queste super-scarpe, per capirne il carattere, per capirne l’efficacia, e su quale distanza e fondo questa efficacia è massimizzabile.

Alcuni modelli sono più adatti alla velocità pura, a discapito della capacità “acrobatica”.

Altri sono più portati a farti sentire la corsa, anche se non alla massima velocità, più leggera e proprio “infinita”.

Altri riescono anche ad essere efficaci sul tecnico, a discapito della scorrevolezza.

Alcuni riescono pure a dare un aiuto durante la camminata veloce, e possono quindi essere utilizzate anche da atleti non proprio “pro” per affrontare lunghissime distanze, dalle 100miglia in su…

Sono scarpe costose, ma possono valere la differenza di prezzo se si è capaci di sfruttarle, per i loro pregi e difetti: ad esempio, la Hoka Tecton X 2 è una scarpa molto efficace anche nella fase di camminata veloce,  anche più di una Hoka Mafate Speed, avendo gomma più reattiva, la piastra ed un peso inferiore di ben 40gr, con uno stesso livello di ammortizzazione e protezione.

Ma la maggior rigidità della struttura dell’intersuola, ed una tomaia minimalista che offre minor stabilità di calzata, la rende meno adatta a fondi molto dissestati, a discese ardite… Quindi ottima per fare una 200miglia, meno per farci 80 chilometri alpini… A meno di non avere una preparazione fisica ed una capacità tecnica superiore che può compensare questo fattore…

Conclusione

Prendetevi una leva e spostatevi sul mondo!

 

 


 

New Balance Fuelcell SuperComp Trail

Salomon S/Lab Ultra “D’Haene”

The North Face Summit Vectiv Pro

Asics Fuji Speed 2, performance con più comfort

Hoka Tecton X 2: massima potenza, e non solo

 


 


 

Visualizzazioni: 155