In questo articolo presentiamo la recensione della New Balance Fresh Foam X 1080 v13 e della New Balance Fresh Foam X Vongo v6, due scarpe molto simili, destinate a corridori con diverso tipo di passo – neutro per la 1080 v13 e iper pronante per la Vongo v6 – e che hanno bisogno di una scarpa molto ammortizzante per affrontare lunghe brevi distanze a ritmo calmo o lunghe distanze a ritmo più sostenuto.

In questo senso la Vongo v6 può essere una scarpa complementare alla New Balance 1080 v13: la sua stabilità può essere un fattore apprezzabile anche dal corridore neutro, se deve affrontare lunghissime distanze, quando la stanchezza può far diminuire la forze e l’efficienza del passo, portandolo a iper pronare.

Sistema anti pronazione

La New Balance Vongo v6 non ha un sistema di controllo della pronazione “classico”, costituito da un pezzo di gomma duro inserito nella parte mediale interna, che fornisce un “freno” al collasso dell’arcata mediale durante la rullata.

Questo sistema classico spesso risulta fastidioso, se non addirittura nocivo, a chi non soffre di iper pronazione.

Ma la New Balance Vongo v6 ha un sistema di stabilità costituito da una vera e propria “piastra” in gomma Eva rigida, asimmetrica, che fornisce maggior struttura alla morbida intersuola, costituita da due strati di gomma Fresh Foam X.r

L’intersuola ha così ha un comportamento più stabile durante la rullata.

Ed anche la suola contribuisce a dare maggior stabilità, avendo due cuscinetti posteriori fatti in gomma più rigida, con quello interno più esteso, a fornir maggior protezione contro l’usura che può essere più marcata, in chi soffre di iper pronazione.

 

New Balance 1080 v13 & New Balance Vongo v6

Suole New Balance 1080 v13 & New Balance Vongo v6

 

Il comportamento dell’intersuola è leggermente più rigido al momento del contatto a terra, ma comunque molto comodo, e forse anche un po’ più efficiente, ad un passo più lento.

Questa maggior stabilità può quindi essere apprezzata anche dal corridore con passo neutro che voglia affrontare lunghe e lunghissime distanze.

Caratteristiche New Balance 1080 v13:

Peso: 265gr
Drop: 6mm, con altezza al tallone di 38mm
Interuola in gomma Fresh Foam X

Caratteristiche New Balance Vongo v6:

Peso: 290gr
Drop: 6mm, con altezza al tallone di 38mm
Interuola in due strati di gomma Fresh Foam X con Film in EVA a tutta lunghezza con geometria rocker per anti pronazione

 

 

TOMAIA

La tomaia della New Balance 1080 v13 & New Balance Vongo v6 è identica nella forma e nella costruzione, al massimo cambia il bordo di rifinitura del sistema di allacciatura, per il resto stessi tessuti, stessi lacci, stesso livello di imbottiture

New Balance 1080 v13 & New Balance Vongo v6

 

Fossero dello stesso colore, si potrebbe confonderle facilmente.

 

 

C’è solo una differenza di tessitura nella parte interna, dove la Vongo v6 presente un tessuto più strutturato, per fornire maggior supporto alla calzata a chi, soffrendo di iper pronazione, tende a “sbandare” verso l’interno.

 

Differenze tomaia New Balance 1080 v13 & New Balance Vongo v6

Differenze tomaia New Balance 1080 v13 & New Balance Vongo v6

 

Il contrafforte tallonare veste preciso e in maniera comfortevole grazie a imbottiture generose e soffici.

La linguetta paralacci è spessa e imbottita in maniera morbida, collegata alla tomaia tramite soffietti laterali, risulta ben protettiva contro l’allacciatura più stretta.

 

La calzata delle due scarpe è molto molto comda, la tomaia veste il piede in maniera decisa, specie la Vongo per via dei rinforzi strutturali.

Una volta calzata non hai la sensazione di avere una scarpa da running ai piedi.

 

INTERSUOLA

L’intersuola è composta dalla gomma Fresh Foam X, garanzia di grande capacità di ammortizzazione e dinamismo.

La pianta di appoggio è molto larga, al tallone, assorbe morbidamente il contatto a terra, dissipa l’urto, rilancia in maniera pronta la prosecuzione del passo, che risulta molto piacevole e anche dinamica, per il tipo di scarpa

 

La Vongo v6 presenta questo “film” o “psudo piastra” in EVA rigida che divide in due strati l’intersuola, e lo fa in maniera asimmetrica.

 

Su lato esterno è più dritta e radente al fondo, mentre in quella interna è più curva ed è situata più in alto nella zona posteriore sotto al tallone e lateralmente sotto l’arcata del piede: in questa maniera “ferma” prima la compressione della gomma, che risulterà minore di quanto invece accade nel lato opposto, dove lo strato sotto al piede è più alto.

Quindi avremo due livelli di compressione differenti, con quello sul lato interno, minore, che così resta più rigido, ed evita l’eccessiva pronazione interna del piede.

 

 

SUOLA

Anche la suola presente delle differenze sostanziali, anche qui finalizzate a dare maggior sostegno al passo iperpronante durante tutta la fase di contatto a terra

La Vongo v6  ha quei due cuscinetti posteriori più lunghi e fatti con gomma più rigida, mentre la 1080 v13 ha solo il cuscinetto più piccolo in gomma dura.

Questo si traduce in una sensazione di contatto a terra più solida nella Vongo v6, con la suola che contribuisce a mantenere più allineato il passo.

 

CONCLUSIONE

La New Balance 1080 v13 e la Vongo v6 sono due scarpe molto simili, adatte a corridori evoluti che vogliono correre in comodità anche lunghe distanze, e a corridori meno evoluti e pesanti per affrontare le corsette di tutti i giorni.

Sono scarpe al top per quanto riguarda comfort di calzata, comfort di passo, e stabilità di passo – la Vongo – nella categoria super ammortizzanti

 

Visita il sito NEW BALANCE

 


 

New Balance 880 v14, daily trainer vivace

New Balance FuelCell Rebel v4

Visualizzazioni: 98