Ho testato per voi l’ottava edizione di uno dei modelli più rivoluzionari del brand giapponese che, pur mantenendo la medesima filosofia, presenta tante nuove caratteristiche interne che rendono la scarpa ancora più interessante per chi ricerca una corsa leggera dalla tecnica raffinata.

Il sabato è bello perché non solo non si lavora, ma è giornata di allenamento trail! E questo giorno è ancora più speciale perché abbiamo una nuova scarpa in test… La nuova Mizuno Wave Daichi 8 sarà infatti la mia compagna quest’oggi sui sentieri del mio parco giochi preferito.

 

La calzata è fin da subito molto comoda e avvolgente, il colore è proprio figo – corallo acceso e blu scuro – ma il suo grande punto di forza che non si fatica a notare anche al primo sguardo è la suola totalmente Vibram – e che VIbram! – parliamo infatti di Megagrip, la mescola ad alte prestazioni leader dell’azienda che fornisce un’aderenza unica su terreni bagnati e accidentati. Oggi non potrà fermarmi neanche il fango!

 

Leggera e reattiva, sono buone le sensazioni che arrivano sulla prima discesa, la Mizuno Wave Daichi 8 si afferma come una scarpa versatile dotata di un ottimo ritorno di energia grazie all’intersuola Mizuno Enerzy Foam, che incide positivamente sull’ammortizzazione.

 

Ma le sorprese non finiscono qui…

Tra le altre caratteristiche chiave del nuovo modello troviamo una schiuma Mizuno Wave che assicura la massima stabilità e un sistema Rock Plate in EVA che protegge il piede e aiuta a disperdere gli urti sull’avampiede, fondamentale quando si corre sui sentieri più tecnici e dalle pietre più appuntite, come quelli del mio territorio.

Agilità e leggerezza fanno di questo modello un’ottima compagna di corse in mezzo alla natura.

Non dimentichiamo anche l’attenzione all’etica, la sua fodera esterna e l’allacciatura sono composte fino al 90% da materiali riciclati e la parte inferiore della suola è ricavata dalla canna da zucchero! Brava Mizuno, una scarpa prodotta senza alcun tipo di materiale di originale animale, 10 punti extra!

 

 

Dimenticavo… Il suo peso nel modello femminile è di 245g con un drop di 6mm – 2 in meno rispetto alla precedente versione – è una scarpa neutra sicuramente adatta a diversi tipologie di runner (fino agli 85 kg).

 

 

 

 

 

 

 

Apprezzata la possibilità di sentire il terreno sotto ai piedi, consiglio la Mizuno Wave Daichi 8 per i vostri allenamenti o le vostre gare di media distanza per sfruttare al meglio le sue caratteristiche tecniche.

Non mancheranno le uscite su sterrati più soft e veloci, ottima la sua risposta su asfalto, in quei tratti che spesso si devono percorrere per raggiungere i sentieri.

Buon trail a tutti e alla prossima recensione!

Visualizzazioni: 31