Non esiste una “time line” nel trail running, si possono ancora trovare a calendario molte gare di un certo rilievo ed importanza, ma … sarà per la stagione autunnale, sarà perchè le gare di livello internazionale sono già in archivio, in questo periodo si tirano un pò le somme della stagione agonistica del 2023.

Alcuni si staranno leccando le ferite, non in senso metaforico, rispetto agli obbiettivi prefissati nello scorso anno e già proiettati nel 2024. Si pianificano gli allenamenti per quelli più precisi, mentre quelli più istintivi sbirciano distrattamente il calendario delle gare trail.

Un ciclo continuo di emozioni  di appuntamenti, tentando di spostare la nostra asticella sempre un pò più in la, quel motivo per cui si tenta di abbattere le barriere cronometriche e chilometriche. Si studiano i percorsi si programmano allenamenti, si controlla il guardaroba del materiale tecnico, che tendenzialmente prevale sull’abbigliamento classico; nella scarpiera abbiamo quasi esclusivamente scarpe da corsa di vario tipo, le nostre calze sono colorate in maniera fluorescente, le maglie e le giacche tecniche hanno preso il posto di camicie o abiti lunghi. I nostri zaini, sono diventati la nostra seconda pelle, nei quali trasportiamo di tutto un pò come nelle borse delle donne.

Le lampade frontali si accendono prima rispetto l’estate, e si spengono sempre più tardi, le giornate si fanno più fresche, la voglia diminuisce ma non le motivazioni, che sono il nostro motore primordiale, quindi vogliamo sapere quali siano le vostre motivazioni ed i vostri obbiettivi,  le vostre impressioni della vostra stagione appena conclusa, ma soprattutto com’è organizzato il vostro guardaroba e la vostra scarpiera!

Buon trail a tutti

 

Visualizzazioni: 224