1I pantaloncini da trail running con tasche porta oggetti permettono di portarsi dietro diversi oggetti utili durante la corsa: oltre il solito mazzo di chiavi, la riserva alimentare, oppure un cellulare/smartphone, lettori mp3, la headlamp e magari anche un gilet/giacca antivento.

Abbiamo anche provato diversi pantaloncini da trail running cosiddetti “2-in-1”, costituiti cioè da un cosciale attillato ed un sovra pantalone. Leggi articolo

Pantaloncini Con Tasche Portaoggetti

 

Crazy Short Flash

Peso: 94gr

Il pantaloncino Crazy Short Flash è fatto con un tessuto in microfibra ultraleggero con trattamento a rapida asciugatura e idrorepellenza.

E’ un tessuto elastico, che per quanto il taglio del pantaloncino sia quasi aderente, riesce ad assecondare perfettamente ogni movimento, senza mai dare senso di “opposizione”.

Lo slip interno è una vera e propria mutanda, con cuciture al contrario per evitare qualsiasi tipo di sfregamento.

La fascia in vita è molto alta ed ha una vera e propria capacità di vestire in maniera fasciante, quasi supportiva.

Con due tasche laterali, ed un frontale e posteriore, permette di caricare gel, lampada frontale, giacca/gilet antivento e anche uno smarpthone.

Molto molto performante.

Visita il sito


 

WildTee Bryce Shorts 2

Peso :128gr

La seconda versione di questo pantaloncino ispirato al Patagonia Strider Pro Shorts fa un bel passo avanti, funzionalmente e qualitativamente, migliorando la qualità del tessuto, che sembra più robusto, morbido e più piacevole al contatto. Leggermente elastico.

Il cinturino è più spesso e, internamente, non presenta più cuciture. Nella parte posteriore  è meglio integrato con le tasche, con le palpebre di queste che partono proprio dal suo bordo  superiore, e non sotto di esso.


L’impostazione delle tasche in vita è rimasta la stessa, ma adesso sono più profonde (e più profonde di quelle del Patagonia Strider!), ben capaci di contenere anche barrette alimentari che restano ben coperte dalla palpebra di chiusura senza che il tessuto elastico venga stirato per contenerla.


Il gambale veste in maniera più rilassata, ed è dotato di inserto in tessuto mesh traspirante nella zona del cavallo, cosa che migliora il confort di marcia.

Lo slip interno è fatto con un materiale molto piacevole al tatto. Anche qui mi sembra ci sia stato un leggero miglioramento rispetto alla versione precedente.

Visita il sito


Cimalp Aoste 2 in 1 Shorts

Peso: 248gr

Il Cimalp Aoste Shorts è un pantaloncino molto pesante, ma è anche molto strutturato, perché, oltre ad avere il tight interno in tessuto mesh, ha anche una vera e propria fascia al cinturino, molto alta, e dotata di tasche molto capienti, nelle quali si può anche infilare uno smartphone, una giacca antipioggia minimalista o una softflask!

Praticamente è come avere integrato un marsupio al pantaloncino!

Che poi anche le tasche laterali sul gambale sono capaci di ospitare una giacca antipioggia e/o un telefono! e c’è pure un ulteriore vano sul cosciale interno…

Questo permette un elevato grado di autosufficienza, al punto di permettere di prendere parte anche a gare che prevedono un minimo di materiale obbligatorio e riserva idrica ed alimentare, anche dover portare uno zainetto.


E poi c’è da dire che la fascia in vita permette anche una certa comodità a chi non ha un fisico asciutto, contenendo bene la pancetta!

Vai al sito


La Sportiva Auster

Peso: 147gr

L’Auster è il pantaloncino “split shorts”, dal gambale corto, da performance, ben capace di seguire, o meglio, di lasciare ampia liberta di sgambata.


Ha un taglio molto particolare, è fatto con un tessuto elastico, ha una fascia in vita ampia, elastica e comprimibile, e due taschine laterali per metterci giusto dei gel.

Poca roba, ma quanto può servire per uno sprinter in una sky race.


Molto particolare anche il taglio dello slip interno, fatto con un tessuto mesh a maglia larga, per fornire massima areazione

Vai al sito


Patagonia Strider Pro Shorts 5

Peso: 103gr

Il Patagonia Strider Pro è il pantaloncino che ha inventato il genere dei baggy shorts, i pantaloncini forniti di tasche.

La sua idea è rimasta inalterata dal principio, con 4 tasche portaoggetti che nel tempo sono ingrandite, oltre quella zippata. Permette di portarsi dietro abbigliamento protettivo appositamente progettato del kit trail running Patagonia  (tipo giacca Patagonia Houdini o Patagonia Airshed Pullover), barrette e gel, headlamp, un cellulare. Quanto serve per uscire senza doversi poter dietro un marsupio, e sentirsi ben equipaggiati per affrontare situazioni variabili.

Il tessuto è ultraleggero, il taglio del pantaloncino è abbastanza attillato.

Vai al sito


Asics Fuji Trail Shorts

Peso: 144gr

Il pantaloncino Asics FujiTrail è del tipo 2 in 1, come il Cimalp, ma pesa quasi la metà, essendo molto più minimalista negli scompartimenti in vita, che servono giusto per portare gel, barrette, una lampada frontale ma non grandi smartphone o soft flask.

Anche il cinturino molto più fine e comprimibile tramite sistema a stringa quick lace.

Il tessuto è ultra leggero, come anche il cosciale interno è in mesh traspirante molto fine.
Molto adatto al periodo estivo, per il senso di leggerezza che da, nonostante il cosciale interno, che molti possono trovare utile per evitare gli sfregamenti intercosciali…

Via al sito


Karpos  Lavaredo OverShorts + Lavaredo Boxer

Il pantaloncino Karpos Lavaredo non è tanto un 2-in-1 quanto un 1+1: è un pantaloncino facente parte di una set di abbigliamento modulare, costituito dal pantaloncino esterno e dal cosciale interno che sono accoppiabili tramite dei ganci.

Il pantaloncino esterno sembra proprio rispondere alla funzione “coprente” di cui parlavo all’inizio

Volendo si possono usare separatamente, col sovra pantaloncino molto leggero e traspirante, con una cinturino elastico che si adatta meglio a fisici asciutti.

KARPOS LAVAREDO SHORTS

Il cosciale interno, LAVAREDO BOXER,  ha una fascia cinturone molto funzionale, con ampi vani per stiparci oggetti di vario tipo. Ci sono anche due taschini laterali, e sulla parte posteriore sono presenti le due stringhe alle quali agganciare i sovra pantaloniKARPOS LAVAREDO SHORTS

 

Il cosciale interno è anche dotato di apertura che facilita le operazioni di…. si, insomma, se vi scappa non avete bisogno di tirar giù tutto, che poi quando si cerca di rimettersi a posto, non è mai come prima, si sta sempre un po più scomodi.KARPOS LAVAREDO SHORTS

Vai al sito

 


 

IPANTALONCINI TRAIL RUNNING 2-in-1

About the Author: GIANLUCA GAGGIOLI

Free Trailer – tester materiali tecnici per il trailrunning