LIVIGNO SKYMARATHON & SKYTRAIL
Sabato si corre. Spettacolo garantito con partenza e arrivo in paese

Più di 400 atleti da 20 differenti nazioni sono accreditati ai nastri di partenza di Livigno Skymarathon e SkyTrail, le due gare di corsa in montagna disegnate sulle montagne di confine tra Italia e Svizzera.

Sabato a Livigno sarà spettacolo garantito.

Importante segnalare che, per i ritardatari e gli indecisi dell’ultima ora, il comitato organizzatore darà la possibilità di accaparrarsi un pettorale in loco, anche nella giornata di venerdì (termine ultimo ore 18:00), rivolgendosi all’ufficio gare presso il campo sportivo di S. Maria.

I PROTAGONISTI

Come sempre grandi campioni e semplici amatori hanno messo nella loro agenda gare la super classica dell’Alta Valtellina.

Sfogliando la lista partenti della prova marathon (34km, 2700 md+) spicca il norvegese Stian Angermund, capitano del Team Salomon, due volte vincitore del prestigioso circuito Golden Trail World Series e campione europeo in carica di skyrunning.

Menzione d’obbligo anche per Mattia Gianola (Team Crazy) e Andrea Prandi (Team Dynafit). Particolarmente nutrita la selezione del Team Scarpa rappresentata dal rumeno Gyorgy Szabolcs, dal tedesco Andreas Schindler e dagli italiani Lorenzo Beltrami, Paolo Bert e Ahmed el Mazoury.

LIVIGNO SKYMARATHON & SKYTRAIL

Al femminile la super favorita dei pronostici sarà la milanese del Team Salomon Fabiola Conti. Attenzione anche alla rumena Ingrid Mutter (Scarpa), una che nelle competizioni italiane si è sempre distinta con piazzamenti di livello.

Gara vera anche sulla Livigno Sky Trail (1000 md+) alla quale prenderanno parte Claudio Muller, Simone Bertini, Elisa Desco, Sara Mazzucco, Martina Bilora, Alessandra Olivi, Elisa Compagnoni, Giulia Pol, Luca Sovilla e Luca Del Pero.

Da non dimenticare lo spagnolo Antonio Martinez e il venezuelano Samuel Davila.

IL PROGRAMMA

Come nel pre Covid il cuore pulsante dell’evento tornerà nel centro del paese dove sono previste zona di partenza e arrivo. Nella mattinata di sabato, alle 8.30 i premi a prendere il via all’altezza della Cabinovia Tagliede, saranno i concorrenti della gara principe da 34 km. Un’ora più tardi sarà la volta della Livigno Sky Trail.

Se per le 11:00 è previsto l’arrivo del primo atleta della prova breve da 17km, intorno alle 12:30 il pubblico del “Piccolo Tibet” si appresterà a festeggiare il vincitore della Skymarathon.

A seguire, pranzo per tutti i concorrenti presso la terrazza del ristorante Tagliede, seguito alle 17:30 dalle premiazioni.

GARE BELLE DA CORRERE E DA SEGUIRE

Dal cuore dello shopping e della movida, in un attimo, entrambe le prove porteranno i concorrenti in ambienti di vera montagna, nella natura incontaminata, fuori dalla linea delle piante. Alcuni dei punti salienti ove seguire le gesta dei corridori d’alta quota è il Crap de la Parè; un punto di facile accesso dal quale passeranno entrambe le prove.

Che siate concorrenti o semplici appassionati a Livigno con i suoi panorami mozzafiato, ripide salite, infinite creste aeree, tecniche discese, single track tutti da spingere vi aspettano.

Per maggiori informazioni: www.livignoskymarathon.it

 

About the Author: REDAZIONE TRAILRUNNING.IT