Il Castle’s Trail conferma ancora una volta i numeri di sempre.
Sabato 19 marzo saranno circa 300 i concorrenti che indosseranno il primo pettorale della stagione e gareggeranno nella prova inaugurale del Tour Trail della Valle d’Aosta.

I 23 chilometri di sentieri che si snodano sui territori di Verrès, Montjovet e Challand-Saint-Victor sono tutti stati puliti e sistemati nei giorni scorsi e sono pronti a ospitare la prima sfida che si preannuncia subito avvincente.

Le Top Runner in gara 

Fabiola Conti, vincitrice lo scorso anno del Défi Vertical, risponde presente; sarà al via della prova femminile come una delle grandi favorite. Proverà a centrare il primo successo stagionale e a battere la valdostana Gloriana Pellissier, sempre molto competitiva su queste distanze. Presenti anche Lisa Borzani e Marcella Pont, che iniziano il lungo percorso di avvicinamento all’edizione 2022 del Tor des Géants, e la valtellinese Serena Piganzoli, seconda al Valmalenco Ultradistance Trail.

Grandi nomi anche nel maschile 

Nella prova maschile occhi puntati sul valdostano Mathieu Brunod, già più volte protagonista nelle precedenti edizioni del Castle’s Trail. A sfidarlo ci sarà il bergamasco Luca Carrara, atleta che quest’anno ha già vinto l’Ultra Trail del Marchesato e il Sanremo Ultra Trail, chiudendo secondo l’S1 Night Trail, tutte prove sopra i 60 chilometri. In griglia di partenza anche il messicano Israel Gonzalez.

Il percorso e le iscrizioni 

Il Castle’s trail, che presenta un dislivello positivo di 1.530 metri, partirà alle 9 da Via Duca d’Aosta, nel cuore di Verrès.
Ritiro pettorali domani – venerdì 18 marzo – tra le 17 e le 19, oppure sabato prima della partenza tra le 8 e le 8.30.

A disposizione ancora alcuni pettorali, per informazioni è necessario scrivere a castlestrail@comune.verres.ao.it

About the Author: REDAZIONE TRAILRUNNING.IT